Risotto alla pescatora   4 comments

Ci sono giorni in cui hai voglia di mangiare qualcosa di preciso, il cui gusto hai ben chiaro in testa e non sai spiegarti come mai… credo di aver mangiato ben pochi risotti alla pescatora in vita mia ma questo potrei definirlo tranquillamente perfetto.
Perfetto per me, chiaramente 😉

Ingredienti – per due persone

200 g di Carnaroli
200 g di seppioline
300 g di code di gambero
500 g di vongole
Tre scalogni e uno spicchio di aglio
70 g di concentrato di pomodoro
1 l di brodo (vegetale, se non avete del fumetto)
Due bicchieri di vino bianco
Una carota e mezzo costa di sedano
Pepe nero in grani
Alloro, prezzemolo, peperoncino
Olio extravergine di oliva

Preparazione

Preparate il solito court bouillon con due scalogni, mezza costa di sedano, una carota, alloro e pepe in grani. Al bollore, abbassate la fiamma e tuffatevi le seppioline per 5 minuti.

Scolatele accuratamente e dividete i ciuffi dal corpo, che andrà diviso in due parti.

Mettere le vongole a bagno in acqua corrente e sale grosso per mezz’ora. In una pentola scaldare un filo d’olio con uno spicchio d’aglio.

Quando l’olio sarà caldo, scolare le vongole e buttarle in padella.

Sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciarle aprire.

Quando saranno aperte, spegnere il fuoco, lasciarle raffreddare quel tanto che basta per non ustionarvi e sgusciatele tutte tranne una decina che vi serviranno da decorazione.

Lavare accuratamente le code di gambero sotto l’acqua corrente e pulirle, togliendo coda, zampine e guscio.

In una pentola antiaderente scaldare l’olio extravergine di oliva e, quando sarà caldo, aggiungere uno scalogno tagliato grossolanamente e uno spicchio d’aglio a lamelle.

Aggiungere il pesce: i gamberi, che farete scottare per due minuti, le seppioline e, dopo qualche minuto, le vongole sgusciate.

Finalmente! Aggiungere il riso e farlo tostare nel condimento, fino a quando i chicchi non saranno trasparenti. Quindi sfumate con un bicchiere di vino bianco.

Lasciate evaporare tutto il vino e iniziate ad aggiugnere il brodo, un mestolo alla volta.

Dopo 10 minuti di cottura, allungate il concentrato di pomodoro con mezzo mestolo di brodo e aggiungetelo al risotto.

Mescolate accuratamente, aggiungete un po’ di peperoncino secco sbriciolato e abbondante prezzemolo. Portate a cottura.

Servite con una bella macinata di pepe fresco, decorando con le vongole… o con quello che volete! Prezzemolo fresco, pomodoro a tocchetti…

Divino!

Annunci

Pubblicato ottobre 25, 2008 da irishfairy in Primi Piatti

Taggato con , , ,

4 risposte a “Risotto alla pescatora

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Questo blog è veramente meraviglioso, e mi piace venirlo a visitare praticamente tutti i giorni.
    Complimenti fai un lavoro magnifico, spiegando le ricette così in dettaglio.
    Un abbracio e a presto

  2. Ehhhhhhhh ::P
    Ci credo che è divino!!!!

  3. Il tuo blog è una favola!!! Ho presoparecchie ricette ederano tutte buonissime!! Grazie:)

  4. OK
    Buonissimo
    Lo metterò nel mio ricettario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: