Gnocchi alla parigina in rosa   5 comments

Una delle ricette che mi ha più soddisfatto negli ultimi tempi.

Ingredienti – per tre persone
250 ml di latte
50 g di burro
125 g di farina
3 uova
50 g di prosciutto cotto frullato
100 g di mascarpone
50 g di prosciutto cotto a striscioline
Noce moscata
Parmigiano reggiano

Preparazione

In una pentola versate il latte, aggiungete il burro a pezzetti, la noce moscata grattuggiata e portate ad ebollizione.

Ad ebollizione, aggiungete tutta la farina e mescolate.

Fate cuocere per 5 minuti.

Lasciate intiepidire e aggiungete le uova, uno alla volta.

Quando il precedente sarà amalgamato per bene, aggiungete il secondo uovo.

Quando avrete aggiunto tutte le uova, l’impasto dovrebbe essere più o meno così, piuttosto morbido e un po’ appiccicoso.

Aggiungete il prosciutto frullato e mescolate bene.

Preparate il sugo facendo sciogliere il mascarpone assieme al prosciutto tagliato a striscioline.

Trasferite tutto l’impasto in una tasca da pasticcere o in una qualsiasi siringa sparabiscotti, decora torte… purchè abbia un foro abbastanza largo, almeno un cm di diametro. Tagliate degli gnocchetti lunghi un paio di cm e lasciateli cadere nel’acqua bollente in cui avrete aggiunto un filo di olio.

Man mano che saliranno a galla, scolateli e passateli nella padella del sugo.

Servite con una spolverata di noce moscata e parmigiano reggiano grattuggiato.

Buon appetito!!!

Annunci

5 risposte a “Gnocchi alla parigina in rosa

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. che strani questi gnocchi! ma sembrano più semplici di quelli classici…sicuramente da provare!!!
    bacioni

  2. Mamma mia che buoni! Questa è una ricetta che proprio mi mancava e che intendo provare al più presto, grazie!

  3. Uno dei miei piatti preferiti, di una consistenza quasi eterea, li amo classici ma anche esageratamente golosi con un’ abbondante dose extra di gorgonzola.
    Quando li preparo esagero con l’impasto e poi destino una parte( la più abbondante ) ai gnocchi e il resto lo passo al forno per fare dei piccoli choux, oppure li friggo…..servono un po’ a tutto e a parte l’attenzione ad alcuni passaggi sono di semplice esecuzione.
    Bella idea hai avuto…non si vedono quasi mai passeggiando fra i blog.
    Complimenti!

    Un caro saluto

    Fabiana

  4. Avete tutte ragione, sono strani, buoni e non si vedono spesso in giro ; sicuramente in poco tempo si mangia qualcosa di davvero spaziale…

    Fabiana, seguirò il tuo consiglio e proverò a farne anche degli choux 😉

    Un bacio a tutte

    Ali

  5. Ciao grazie di aver partecipato alla nostra raccolta con questa ricettina favolosa è tanto che ci penso di provarla e ora ho un motivo in più :)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: