Archivio per marzo 2009

Primo aprile… Rombo ai carciofi   8 comments

Si sa che il primo Aprile è la giornata dei pesci… beh, per non smentirsi eccomi qua, una ricetta super primaverile, da prestare anche a Lady Cocca per la sua raccolta.

Ingredienti – per due persone

500 g di filetti di rombo
100/150 g di carciofi
6 cucchiai di olio
Abbondante basilico
Pepe, sale
Una tazzina di vino bianco secco
Due spicchi di aglio

Preparazione

In una teglia, versare l’olio e aggiungere gli spicchi di aglio puliti.

Disporre il rombo nella teglia e salarlo.

Pulire i carciofi privandoli delle foglie esterne, lavarli e tagliarli a fettine sottili 3/4 mm. Ricoprire interamente il pesce.

Unire l’olio rimasto, il basilico spezzettato, il pepe e il vino bianco.

Passare in forno, coprendolo con carta alluminio, a 180#C per 20/25 minuti.

Servire con il fondo di cottura.

Buon primo Aprile a tutti!!!

Pubblicato marzo 31, 2009 da irishfairy in Raccolte & Concorsi, Secondi Piatti

Taggato con ,

Paris-Brest   10 comments

Ingredienti – per la crema

1 uovo + 1 tuorlo
200 ml di latte
30 g di maizena
100 g di zucchero
50 g di burro (a conti fatti si poteva evitare)

Per la pasta – per 18 pezzi

150 g di farina
4 uova
100 g di burro
Un cucchiaio di zucchero
Un pizzico di sale
250 ml di acqua
Zucchero a velo per decorare

Preparazione

Montate l’uovo, il tuorlo e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete la maizena, setacciandola.

Trasferite il tutto in una pentola, aggiungete il latte a filo e, continuando a mescolare, mettete a cuocere a fuoco lento.

Quando si sarà addensato, aggiungete il burro e amalgamate.

Preparare la pasta: scaldare 250 ml di acqua (non fatela bollire), aggiungendo un cucchiaio di zucchero.

Aggiungere il burro e far sciogliere.

Portare al bollore, spegnere il fuoco e aggiungere la farina tutta in un colpo.

Mescolare fino a completo assorbimento. Rimettere sul fuoco e far cuocere per qualche minuto.

A fuoco spento, aggiungere le uova, una per volta e solo quando la precedente sarà ben amalgamata.

Si dovrà ottenere un composto liscio ma sostenuto e compatto.

Riempire una tasca da pasticcere con la pasta e creare delle ruote (o delle striscie, dei riccioli, quello che vi pare).

Far cuocere a 200°C per 15 minuti, poi per 10 minuti a forno leggermente aperto.

Far raffreddare, tagliare a metà e farcire con la crema preparata.

Spolverare di zucchero a velo.

L’originale e le copie…

Broccoli Pesto (…celebrating Saint Patrick’s Day)   7 comments

San Patrizio è il patrono dell’Irlanda… mentre tutto il mondo si colora di verde, noi festeggiamo l’onomastico di una personcina tanto importante con un piatto color prato irlandese…

Ingredienti – con dosi assolutamente generiche
2 broccoli piccoli
2 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaio di olio
Pepe, sale
Qualche nocciola

Preparazione

Fate cuocere i broccoli, puliti e divisi in cimette, in una padella coperta, con un paio di bicchieri di acqua, per 15 minuti.

Scolate i broccoli, passateli nel mixer aggiungendo un paio di cucchiai dell’acqua di cottura e frullateli con qualche nocciola.

Aggiungete il parmigiano reggiano…

… l’olio e il pepe macinato fresco.

Frullate ancora per qualche secondo.

Conditeci un bel piatto di pasta all’uovo e festeggiate con noi!

Auguri Mamma!!!

Download the English version of this recipe.

Pubblicato marzo 17, 2009 da irishfairy in Condimenti, Primi Piatti

Taggato con , ,

Pollo al sesamo   8 comments

Cooking Mama mi ha stregato… ma che fare quando vuoi provare a tutti i costi una ricetta e ti aggiri per la casa come una bestia rabbiosa, dopo l’orario di chiusura dei negozi, scoprendo che non hai tutti gli ingredienti che ti servono?! E mica ingredienti secondari… mi mancava proprio il pollo, guarda te… così ho ripiegato su una ricetta scovata in un librettino nascosto da tonnellate di altri tomi di alta cucina…

Ingredienti – per le solite due persone
250 di pollo (o tacchino, il petto)
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di vino bianco
Peperoncino
Olio
Sesamo
80 g di riso (Basmati, Long & Wild, Venere… quello che vi pare)

Preparazione

Cubettate il petto di pollo, trasferitelo in una ciotola e aggiungete un cucchiaio di miele, …

…. due di salsa di soia, uno di vino bianco e un pezzetto di peperoncino (o, da ricetta, una punta di paprika)

Lasciate marinare per circa mezz’ora.

Scaldate due cucchiai di olio in una padella.

Scolate il pollo dalla marinata e mettetelo a rosolare.

A rosolatura avvenuta, aggiungete la marinata, lasciate ridurre e completate con un cucchiaio di semi di sesamo.

Servite con una porzione di riso.

Ricetta che cedo al Alessandra per la sua raccolta.

raccoltasoia2009

Insalata di carciofi alla ligure   6 comments

Va bene, mi sto appassionando a tutte le raccolte che spuntano tra i blog in questi giorni… non ne finisco una che già penso a quella dopo…

Questa volta è quella di Lady Cocca, la mia compagna di intervista doppia, e della sua raccoltina sui carciofi.

carciofi2

Una cosa facile facile, ho già voglia di primavera, d’estate, di caldo, di sole, di mare… ops, sto divagando…

Ingredienti – per una persona

2 carciofi della varietà Spinoso d’Albenga
Il succo di mezzo limone (più una fettina per guarnire)
Una decina di olive taggiasche
Un cucchiaio di olio di olive taggiasche (quello della Coop è eccellente)
Tanto timo fresco
Pepe

Preparazione

Pulite i carciofi dalle foglie più esterne, lavateli velocemente sotto acqua corrente e tagliateli a fettine sottili.

Aggiungete subito il succo di limone, mescolando per bene (così non anneriscono).

Aggiungete le foglioline di un bel rametto di timo fresco e una bella macinata di pepe fresco.

Aggiungete le olive ben sciacquate dalla salamoia.

Condite con un filo di olio.

Un successone… la qualità degli ingredienti fa davvero la differenza ^_^

Il Danubio Salato   17 comments

Per ore, domenica sera, ci siamo interrogati sull’origine di questo nome buffo… poi l’abbiamo assaggiato e devo dire che non ce n’è fregato più nulla ^_^. Per la ricetta, grazie a Imma di Dolci a go go. Tra tante alternative trovate in giro nei blog, la sua mi è sembrata decisamente la migliore (e non ci sbagliavamo…). Seguite le dosi alla precisione, sono davvero perfette.

Ingredienti

400 g di farina manitoba (tipo la Farina d’America Spadoni) + un po’ di farina normale per la lavorazione
1 cubetto da 25 g di lievito di birra fresco
35 g di olio di oliva extravergine (usate un olio neutro, leggero)
180 g di latte + 2 cucchiai
20 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo per decorazione
200 g di prosciutto cotto
1 cucchiaino di sale + q.b. per la superficie
200 g di asiago (o altro formaggio scioglievole 🙂 )

Preparazione

Sciogliete il lievito nel latte a temperatura ambiente. Aggiungete lo zucchero e mescolate finchè non si sarà sciolto.

Disponete la farina mischiata con il sale in una ciotola e aggiungete l’olio.

Mescolate e aggiungete l’uovo.

 

Impastate con una forchetta, aggiungete il mix di latte-lievito-zucchero.

 

Amalgamate tutto nella ciotola.

 

Quando sarà ben formato, trasferitevi sulla spianatoia spolverata di farina e impastate per almeno 15 minuti.

 

Formate una bella pallottina, mettetela a lievitare per almeno un’ora, un’ora e mezza (fino al raddoppio).

 

Riprendetela, impastatela ancora un paio di minuti, poi dividetela in palline della stesas dimensione (con questa dose sia io che Imma ne abbiamo ottenute 16).

 

Spianate le palline fino ad ottenere dei dischetti.

 

Riempite ogni dischetto con prosciutto e asiago (o con quello che vi pare ^_^).

 

Chiudeteli a sacchetto.

 

Disponeteli su una teglia ben imburrata e infarinata.

 

Lasciateli lievitare ancora una mezz’ora.

 

Fate una miscela con il tuorlo dell’uovo e due cucchiai di latte e spennellate la superficie del danubio.

 

Più mix userete e più colorati verranno in cottura.

 

Spolverate le palline di danubio con spezie varie, io ho uato dei semi di papavero, semi di sesamo e rosmarino essiccato.

 

Cuocete a 180°C per circa mezz’ora.

 

Questo è l’interno del danubio…

 

… e questo il ripieno.

 

Buonissimo!!!!

Fasolari al vino bianco   7 comments

Ingredienti – per due persone

500 g di fasolari
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Prezzemolo
Aglio, olio, pepe

Sale grosso

Preparazione

Lasciate i fasolari a mollo in acqua salata per circa 4 ore, cambiando l’acqua sovente. Quindi scolateli e raschiate il guscio, se serve.

Quindi aprite i fasolari con la punta di un coltellino e sciacquateli accuratamente per eliminare bene la sabbia (ne sono pieni…).

Scaldate tre o quattro cucchiai di olio nel wok e fate rosolare l’aglio.

Aggiungete i fasolari.

Coprite la pentola e lasciateli aprire. Quando saranno aperti (ci vorranno 5/10 minuti), aggiugete il vino e alzate la fiamma.

Lasciate evaporare il vino per un paio di minuti quindi spolverate con abbondante prezzemolo.

Aggiungete una macinata di pepe… et voilà, servire con il fondo di cottura.

Se non siete sicuri di aver pulito per bene i fasolari prima della cottura è meglio filtrare il fondo con una garza a maglie molto strette… e un’altra cosa…

…ma avevate notato la dimensione?! ^_^

Pubblicato marzo 1, 2009 da irishfairy in Antipasti, Secondi Piatti

Taggato con ,