Pappardelle al ragù di ricciola   10 comments

Uff… ultimamente cucino solo nel weekend. Il lavoro mi stufa talmente tanto che torno a casa e ho solo voglia di mangiare riso in bianco o pollo alla piastra… roba a livello culinario meno dieci… per fortuna che almeno nel fine settimana mi riprendo…

Ingredienti per le pappardelle – per quattro persone

300 g di farina oo
3 uova grandi
Un mezzo cucchiaino di sale scarso (o anche niente)

Preparazione

Setacciare la farina.

Rompere le uova in una ciotolina.

Fare la fontana nella farina e aggiungete il sale (io non lo metto).

Aggiungere le uova.

Iniziare a mescolare, prima con la forchetta.

Quindi iniziare ad impastare a mano…

… fino ad ottenere una palla compatta e liscia, che va lasciata riposare per un po’ (una mezz’ora) in frigo.

Adesso avete due possibilità: o vi armate di mattarello e ci date finchè non avrete ottenuto un lenzuolo (magari prendendo una settimana di ferie se lavorate e dovete metere a tavola più di due persone), o fate come me 🙂
Staccare dei pezzetti di pasta, passarli nella farina.

Passarli nella macchina per la pasta una volta.

Infarinare la sfoglia e ripassarla, diminuendo lo spessore (poi ogni macchinetta ha le sue istruzioni, seguitele).

Quando saranno dello spessore che preferite (io le lascio un po’ altine), arrotolate la sfoglia dopo averla infarinata ancora un po’.

Quindi iniziare a tagliare delle rondelle larghe circa un cm.

Srotolarle su un vassoio infarinato man mano che le preparate. Procedere fino ad esaurimento della pasta, coprendola tra un passaggio e l’altro.

Quindi preparare il sugo.

Ingredienti – per quattro persone

250 g di ricciola
Tre spicchi di aglio
Due pomodori tondi ben maturi
Olio
Basilico
Peperoncino
Mandorle tritate e qualcuna intera

Preparazione

La ricciola è un pesce bizzarro che conoscevo solo di nome e anche internet non mi ha aiutato (periodo di pesca? Mah… zone di provenienza? Ri-mah…). Devo dire che mi ha ricordato molto il pesce spada per sapore e il tonno per consistenza, ma potrei sbagliarmi… ogni curiosità in più è ben accetta. Comunque si presenta così…

Pulire la ricciola: spellarla, sciacquarla sotto acqua corrente e tamponarla con un po’ di carta da cucina. Tagliarla a cubetti abbastanza grossi.

Tagliare i pomodori a cubetti (come vedete, il corso di food-ografia non mi è servito a niente, non ho imparato a fare le foto rosse).

Far rosolare l’aglio in tre cucchiai di olio precedentemente riscaldato.

Aggiungere la ricciola, quando l’aglio sarà imbiondito.

Far saltare a fuoco medio alto fino a rosolatura uniforme il pesce, quindi aggiungere il pomodoro.

Mescolare accuratamente. Lasciar cuocere 3/4 minuti e aggiungere il peperoncino, le mandorle tritate (un paio di cucchiaini) e aggiustare di sale. Abbassare il fuoco.

Amalgamare il tutto. Aggiungere il basilico spezzettato e iniziare a rompere i pezzetti di ricciola, in modo da sbriciolarli.

Mettete a bollire le pappardelle, tenendo il sugo in caldo.

A cottura scolatele e trasferitele in una bella ciotola. Aggiungete il sugo e mescolate.

Io le ho servite così, con le mandorle appena sgusciate e una spolverata di pepe 🙂

Annunci

Pubblicato maggio 17, 2009 da irishfairy in Preparazioni di base, Primi Piatti

Taggato con , , , , ,

10 risposte a “Pappardelle al ragù di ricciola

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Con la pasta fatta in casa devono avere tutto un’altro sapore! davvero buonissimo!!
    bacioni

  2. Ciao Ali come stai?
    Eccoti qui da brava abitante dell’emilia romagna a preparare le pappardelle in casa!!!
    Ho finalmente cominciato il master di cui ti parlavo sai???
    E’ molto interessante…
    è però che arrivo a casa ogni giorno stanca morta.
    Con questo caldo poi a milano c’è da lasciarci le penne!!!
    Un bacione
    Fatti sentire!!!
    Ery

  3. va be…. sono ripetitiva se ti dico che sto sbavando davanti alla tua ricetta e che non vedo l’ora di provarla?
    Questo fine settimana mi sa davvero che sarà nei nostri piatti!
    Grazie dello spunto!!!!
    nasinasi

  4. Questa ricetta la devo fare assolutamente! Adoro la ricciola e non ho mai provato a fare un ragu’ di pesce!!! ciao Alice

  5. Ciao, se ti fa piacere passa nel mio blog a ritirare due premi!
    A presto

  6. Buonissime…come ogni tua ricetta…felice weekend Luisa

  7. Spendore di ricetta!

  8. brava!:-)

  9. Stasera la provo, con qualche modifica sui tempi tra ricciola e pomodoro, poi ti posto un altro commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: