Archivio per la categoria ‘Antipasti

Quiche ai pomodori   8 comments

Eccoci qua… ispirata ad una quiche preparata da una delle mie foodblogger preferite (Soleluna)… buonissima!

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
200 g di Asiago
2 uova
3 cucchiai di parmigiano grattuggiato
Sale e pepe
Basilico
2 pomodori tondi

Preparazione

Cubettare l’asiago.

 

Diporre la sfoglia in una teglia rotonda da forno e ricoprirla con l’asiago.

Sbattere le uova in una ciotola, salare e aggiungere due cucchiai di parmigiano.

Aggiungerle nella sfoglia.

Lavare il basilico, spezzettarlo e aggiungerlo alla torta.

Tagliare i pomorodi, togliere i semi e aggiungerli alla torta, senza sovrapporli.

Ricoprire con il parmigiano rimasto e spolverare con il pepe.

Richiudere i bordi e informare secondo le istruzioni della pasta sfoglia che usate (180°C per 20 minuti).

Servire tiepida.

Insalata di carciofi alla ligure   6 comments

Va bene, mi sto appassionando a tutte le raccolte che spuntano tra i blog in questi giorni… non ne finisco una che già penso a quella dopo…

Questa volta è quella di Lady Cocca, la mia compagna di intervista doppia, e della sua raccoltina sui carciofi.

carciofi2

Una cosa facile facile, ho già voglia di primavera, d’estate, di caldo, di sole, di mare… ops, sto divagando…

Ingredienti – per una persona

2 carciofi della varietà Spinoso d’Albenga
Il succo di mezzo limone (più una fettina per guarnire)
Una decina di olive taggiasche
Un cucchiaio di olio di olive taggiasche (quello della Coop è eccellente)
Tanto timo fresco
Pepe

Preparazione

Pulite i carciofi dalle foglie più esterne, lavateli velocemente sotto acqua corrente e tagliateli a fettine sottili.

Aggiungete subito il succo di limone, mescolando per bene (così non anneriscono).

Aggiungete le foglioline di un bel rametto di timo fresco e una bella macinata di pepe fresco.

Aggiungete le olive ben sciacquate dalla salamoia.

Condite con un filo di olio.

Un successone… la qualità degli ingredienti fa davvero la differenza ^_^

Fasolari al vino bianco   7 comments

Ingredienti – per due persone

500 g di fasolari
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Prezzemolo
Aglio, olio, pepe

Sale grosso

Preparazione

Lasciate i fasolari a mollo in acqua salata per circa 4 ore, cambiando l’acqua sovente. Quindi scolateli e raschiate il guscio, se serve.

Quindi aprite i fasolari con la punta di un coltellino e sciacquateli accuratamente per eliminare bene la sabbia (ne sono pieni…).

Scaldate tre o quattro cucchiai di olio nel wok e fate rosolare l’aglio.

Aggiungete i fasolari.

Coprite la pentola e lasciateli aprire. Quando saranno aperti (ci vorranno 5/10 minuti), aggiugete il vino e alzate la fiamma.

Lasciate evaporare il vino per un paio di minuti quindi spolverate con abbondante prezzemolo.

Aggiungete una macinata di pepe… et voilà, servire con il fondo di cottura.

Se non siete sicuri di aver pulito per bene i fasolari prima della cottura è meglio filtrare il fondo con una garza a maglie molto strette… e un’altra cosa…

…ma avevate notato la dimensione?! ^_^

Pubblicato marzo 1, 2009 da irishfairy in Antipasti, Secondi Piatti

Taggato con ,

Canocchie al brandy   4 comments

Continuano le ricette da San Valentino, ormai è quasi Pasqua ma io sono sempre leggermente in ritardo sulle mode, sulle tendenze, sui tempi…

Ingredienti – per due persone
14 canocchie
2 scalogni
1 tazzina da caffè di brandy
Olio, pepe, prezzemolo

Preparazione

Pulite le canocchie (dalla ricetta della catalana di crostacei…).

In una pentola fate scaldare un bel giro di olio. Quando sarà caldo aggiungete lo scalogno tritato.

Fate rosolare e aggiungete le canocchie.

Far cuocere qualche minuto, quindi aggiungere il brany, tutto in una volta, cercando di spargerlo su tutte le canocchie in maniera uniforme.

Quindi dategli fuoco 🙂 con un fiammifero lungo, infiammate il brandy (basterà avvicinare la fiamma all’interno della pentola).

Lasciate esaurire l’alcool nel brandy e servite subito, calde e con una spolverata di pepe e prezzemolo.

Ma poi… queste cose buone le dobbiamo cucinare solo a San Valentino, che è una festa che nemmeno mi piace?

Pubblicato febbraio 18, 2009 da irishfairy in Antipasti, Secondi Piatti

Coquilles Saint-Jacques au gratin   7 comments

… ovvero, capesante gratinate, ma si sa che il francese è una lingua très romantique….

Ingredienti – per due persone, un antipastino…
4 capesante
4 cucchiai abbondanti di pangrattato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
4 cucchiaini di burro
4 cucchiaini di parmigiano grattuggiato

Preparazione (le prime 4 foto sono riciclate dalla Catalana 🙂 ).

Lavate le capesante, togliendole dal guscio, passandole sotto l’acqua corrente per eliminare la sabbia.

Preparate un court bouillon con mezza costa di sedano, alloro, pepe e ad ebollizione, aggiungete le capesante senza guscio.

Fatele cuocere 5 minuti al massimo, scolatele e asciugatele.

Rimettete ogni capasanta nel guscio ben lavato e asciugato. 

Aggiungete in ogni capasanta mezzo cucchiaino di burro…

… un cucchiaio di pangrattato mescolato con il prezzemolo…

… l’altro mezzo cucchiaino di burro…

… e un cucchiaino di parmigiano reggiano.

Fate gratinare in forno fino a quando non saranno ben dorate e servite calde.

Joyeux Saint-Valentin :-*

Pubblicato febbraio 16, 2009 da irishfairy in Antipasti, Secondi Piatti

Taggato con

Insalata di polipo   8 comments

Ingredienti – per due persone

Un polipo da circa 800 g (in cottura, diventerà la metà di peso)
4 patate della stessa grandezza
70 g di olive
Prezzemolo tritato
Olio extravergine di oliva, sale e pepe

NB: come antipasto, queste dosi bastano per sei persone.

Preparazione

Far bollire il polipo (calcolate un’ora dal bollore per ogni chilo di polipo). Quando sarà cotto, pulitelo (da occhi, becco… ma secondo me li vendono quasi tutti già puliti…). Se volete spellarlo, fatelo raffreddae nell’acqua (cosa che credo farò la prossima volta…).

Contemporaneamente al polipo, cuocete le patate (sono tantissime in foto, ma mi servivano anche per fare altro!).

Cubettate il polipo in pezzi della grandezza che preferite e trasferitelo in una ciotola capiente.

Cubettate anche le patate e aggiungete al polipo.

Aggiungete le olive, tagliate a rondelle (preferite le nere, creano un miglior effetto cromatico).

Spolverate con una bella macinata di pepe nero fresco e abbondante prezzemolo.

Servite, condendo con un buon olio extravergine di oliva (tra l’altro… è il periodo del novello ma mica solo per il vino!).

Et voilà… ricetta di famiglia perchè mia mamma mi ha assistito nel domare il polipo in pentola…

Pubblicato novembre 12, 2008 da irishfairy in Antipasti, Ricette di Famiglia, Secondi Piatti

Taggato con , ,

Torta gorgonzola e radicchio   2 comments

Una piccola bomba calorica… ma per un’occasione importante si può anche fare…

Ingredienti – per 4 persone

Un rotolo di pasta sfoglia fresca
100 g di pancetta
200 g di mozzarella da pizza (o un altro formaggio che fila…)
100 g di gorgonzola
1/2 cespo di radicchio
2 uova
Formaggio grattuggiato

Preparazione

Far rosolare la pancetta in una padella, senza aggiungere altri condimenti.

Scolare il grasso in eccesso e aggiungere il radicchio tagliato. Farlo cuocere per qualche minuto.

Stendere la sfoglia in una teglia adeguata e bucherellare il fondo con una forchetta.

Tagliare i formaggi a cubetti e disporli sul fondo della sfoglia.

Sbattere le uova con l’aggiunta di un pizzico di sale e una macinata di pepe.

Aggiungere alle uova la pancetta e il radicchio.

Amalgamare bene il tutto e aggiungerlo ai formaggi.

Rimboccare i bordi della sfoglia e spolverare con formaggio grattuggiato.

Infornare per 20 minuti a 180 °C (o comunque facendo riferimento a quanto scritto sulla confezione di sfoglia).

Carina, no?