Archivio per l'etichetta ‘Riso

Risotto alla carbonara   9 comments

Mi si sono confuse le idee… la realtà è che oggi ho parlato con un mio collega del Bimby (uno strumento che, se devo essere sincera, non so nemmeno che forma abbia). Il che mi ha illustrato il meraviglioso modo per cucinare il risotto con l’attrezzo di cui sopra O_o.
Ora. Io sono anche suscettibile sull’argomento perchè il risotto è il mio piatto preferito e perchè i miei natali mi impongono un po’ di rigidità a proposito. Ma mi dite come può un risotto fatto con il Bimby essere migliore di uno cucinato in maniera tradizionale?!

Ingredienti – per 4 persone

350 g di riso Carnaroli
100 g di pancetta affumicata
2 uova
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattuggiato
1 bicchiere di vino bianco
1 litro di brodo di carne leggero
2 scalogni**
Pepe nero

Preparazione

**Sperimentando si impara… non ho fatto il soffritto perchè, boh, il connubio soffritto-carbonara non mi convinceva. Con il senno di poi… Scaldare una pentola. Quando sarà calda, aggiungere la pancetta e lasciarla rosolare.

Aggiungere il riso e farlo tostare.

Quando sarà tostato, sfumare con il vino bianco.

Lasciar evaporare il vino e iniziare ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, quando il precedente sarà completamente assorbito.

Continuare la cottura del riso. Nel frattempo, rompere le uova in una ciotola e aggiungere il parmigiano.

Amalgamare il tutto e aggiungere una macinata di pepe.

Ultimare la cottura del riso e togliere la pentola dal fuoco.

Versare la crema di uova sul riso e mescolare accuratamente.

Meglio farlo con il Bimby?! Mah

♥ Buon appetito 🙂

Pubblicato ottobre 6, 2009 da irishfairy in Primi Piatti, Ricette Regionali

Taggato con , ,

Risotto zucchine e fiori   5 comments

Va beh, avevo detto che andavo in ferie e invece sono ancora a casa causa raggi al gomito sinistro che sembrava rotto dopo una caduta.

Quindi cucino. E pubblico: questo era troppo bello per lasciarlo lì fino a settembre.

Ma voi vi ricordate quando i fiori di zucca o zucchina non erano ancora stati elevati al rango di caviale vegano e al mercato te li tiravano dietro per due lire?! No, mica per essere polemica, solo per dire che ho visto cestini di fiori di zucca del peso di g 30 (trenta) al costo di euro 2.50 (e quindi facciamo un applauso al contadino da cui faccio la spesa!!).

Ingredienti – per due persone
160 g di riso Jasmine Thai
100 g di zucchine
10 fiori di zucchina
50 g di Feta
1 l di brodo vegetale
1 scalogno
3 cucchiai di olio
1 cucchiaio di burro
Pepe

Preparazione

Tritate lo scalogno. In una pentola fate scaldare l’olio e, quando sarà caldo, aggiungete lo scalogno (foto riciclata, mi sono distratta mentre cucinavo guardando Dirty Sexy Money).

Quando sarà diventato ben trasparente, aggiungete il riso e fatelo tostare.

Aggiungete le zucchine, tritate grossolanamente.

Bagnate con il vino (molto freddo!!).

Lasciate evaporare a fuoco medio alto (senza far attaccare il riso) e iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta.

 

Controllate i tempi di cottura del riso che comprate, potrebbero essere diversi da quelli del normale riso per risotti (più brevi 🙂 )… Mentre il riso cuoce, strisciolate i fiori di zucca…

… e sbriciolate la Feta.

Quando il riso sarà cotto, aggiungete i fiori di zucca, mescolate rapidamente e spegnete il fuoco.

Aggiungete il burro e la Feta e mantecate, a fuoco spento.

So resistere a tutto.

Tranne che alle tentazioni (O. Wilde).

 

Risotto al Barolo   7 comments

Gli abbiamo fatto la festa… come a cosa?! Alla bottiglia di Barolo che che ad Ottobre avevo preso a Cuneo.

La festa gli è stata fatta talmente bene che ne è rimasto un bicchiere solo e per non litigarselo lo abbiamo investito in un risotto. Buono da leccarsi i baffi.

Ingredienti – per due persone
200 g di riso Carnaroli
1 litro di brodo (non di pollo)
2 scalogni piccoli
1 bicchiere di Barolo
Olio
Parmigiano reggiano
Burro
Pepe & cannella

Preparazione

Rosolare lo scalogno tritato in due cucchiai di olio precedentemente riscaldato.

Quando lo scalogno sarà diventato trasparente, aggiungere il riso e farlo tostare.

Aggiungete il barolo.

Mescolate in modo che il vino ricopra tutto il riso e lasciatelo quindi evaporare a fiamma medio alta.

Quando il vino sarà evaporato iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo per volta.

Continuate fino a cottura, quindi spegnete il fuoco.

Aggiungete parmigiano e burro e mantecate.

Servire con una spolverata di pepe e un pochino di cannella.

Pubblicato luglio 19, 2009 da irishfairy in Primi Piatti, Ricette Regionali

Taggato con ,

Risotto agli spinaci   4 comments

Qui bisogna riprendere le sane abitudini…

Ingredienti – per due persone
200 g di riso Carnaroli
100 g di spinaci surgelati (o anche di più, di meno… a gusti)
1 litro di brodo, anche vegetale
Due scalogni di media grandezza tritati
3 cucchiai di olio
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 cucchiaio di burro
Due cucchiai di Parmigiano Reggiano
3/4 noci sgusciate
Pepe

Preparazione

Tritare lo scalogno. In una pentola antiaderente scaldare l’olio, quindi aggiungere lo scalogno e, sempre mescolando, lasciarlo soffriggere finchè non sarà diventato trasparente.

 

Quindi aggiungere gli spinaci (io li ho lasciati scongelare a temperatura ambiente).

Fare insaporire e aggiungere il riso, che andrà fatto tostare.

Sfumare con il vino bianco e lasciarlo evaporare, sempre mescolando.

Iniziate ad aggiungere il brodo, aggiungendone di nuovo quando il precedente sarà compeltamente assorbito.

Continuare fino a cottura. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro (poco!!) e il Parmigiano (tanto!!) e mantecare, mescolando con una certa decisione.

Aggiungere le noci.

Servire con una spolverata di pepe.

Ma la cucina italiana non è la migliore del mondo?! ^_^

Pubblicato giugno 21, 2009 da irishfairy in Primi Piatti, Ricette Regionali

Taggato con , , ,

Risotto allo spumante rosè   5 comments

Spero che il Signor Cinzano® sia fiero di me e mi mandi una fornitura di spumante rosè per celebrare il mio compleanno… e io, per festeggiare, vista anche la concomitanza con il “Risotto day“, potevo farmi mancare il mio piatto preferito?!

Ingredienti – per due persone
200 g di riso Carnaroli
2 bicchieri di Cinzano rosè®
2 scalogni
3 cucchiai di olio
1 cucchiaio di burro
2 cucchiai di parmigiano reggiano
Pepe
1 litro di brodo
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

Preparazione

Mettete a scaldare il brodo. Quando sarà caldo, aggiungere un cucchiaino di concentrato di pomodoro e stemperarlo per bene. Fate scaldare l’olio in una padella e aggiungere lo scalogno. Farlo rosolare fino a quando non sarà diventato trasparente, aggiungendo, se serve, un pochino di brodo caldo per non farlo bruciare.

Aggiungete il risotto e fatelo tostare.

Quando sarà diventato translucido, sfumate con lo spumante.

Fatelo evaporare e iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta e solo quando il precedente sarà completamente assorbito.

Continuate fino a cottura, togliete il riso dal fuoco, aggiungete burro e formaggio e mescolate velocemente per mantecarlo.

Pepate abbondantemente.

Servite, decorandolo se vi va, con salmone, magari una fogliolina di prezzemolo fresco…

Buon compleanno a me e buon “Risotto Day” a tutti.

Pubblicato gennaio 18, 2009 da irishfairy in Primi Piatti

Taggato con ,

Risotto porri, semi di papavero e formaggio di capra (o variazione del risotto di Eryn)   1 comment

Questa sera ho provato una ricetta trovata qualche giorno sul blog di Eryn… ho apportato qualche leggera modifica per motivi logistici e gustativi… ma rimane comunque qualcosa di meraviglioso, consiglio questo risotto a tutti!

Ingredienti – per due persone

160 g di riso Carnaroli
1 porro
1 scalogno
1 cucchiaio di semi di papavero
100 g di formaggio cremoso (un philadelphia o una robiola fresca)
50 g di formaggio di capra fresco
2 cucchiai di olio extravergine
1 litro di brodo leggero
Vino bianco

Preparazione

Affettare il porro in rondelle sottili e tritare lo scalogno.

 

Scaldare l’olio in una pentola antiaderente; una volta caldo, aggiungere il porro e lo scalogno a rosolare.

Quando lo scalogno sarà diventato trasparente, aggiungere il riso e farlo tostare.

Quando il riso sarà ben tostato, sfumare con il vino bianco.

Fate evaporare il vino e iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, e solo quando il precedente sarà completamente assorbito.

Mentre il riso cuoce, mescolate la robiola con il formaggio di capra, e metteteli a scaldare finchè non saranno sciolti e ben amalgamati.

Cuocete il riso al dente, aggiungete un cucchiaio di semi di papavero.

Mescolate, togliete dal fuoco e aggiungete i formaggi.

Mescolate accuratamente per mantecare bene il riso.

Servite caldo fumante.

Un’esperienza meravigliosa…

Risotto al belcot e rosmarino   4 comments

Il belcot (o belecot, bel e cot, ecc…) è un insaccato tipico della zona di Russi, in provincia di Ravenna. Da mangiare cotto, è paragonabile al cotechino, ma a me piace di più perchè è meno grasso e ha una grana molto più fine. Questa è una riciclo ricetta, comoda per i futuri giorni di festa.

Ingredienti – per due persone

200 g di riso Carnaroli
5 fette di belcot (sostituibile con cotechino, zampone…)
1 l di brodo leggero
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 scalogno
Olio, pepe
Burro e parmigiano reggiano per mantecare
2 rametti di Rosmarino

Preparazione

Tagliate il belcot in cubetti da circa mezzo cm di lato.

In una pentola fate scaldare pochissimo olio; quando sarà caldo, aggiungete lo scalogno e fatelo stufare con un cucchiaio di brodo se dovesse attaccare troppo.

Aggiungete il belcot e mescolate, amalgamando con lo scalogno per un paio di minuti.

Aggiungete il riso e fatelo tostare.

Quando i chicchi saranno trasparenti e lucidi, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco.

Quando sarà evaporato il vino, cominciate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, seguendo la regola di sempre (a ripassare nei post precedenti!!!).

A cottura ultimata, spegnete il fuoco, aggiungete un cucchiaino scarso di burro e abbondante parmigiano. Mescolare con una certa decisione per ottenere una perfetta mantecatura.

Servire con abbondante rosmarino fresco e una bella macinata di pepe nero.

Buon appetito!

Pubblicato novembre 18, 2008 da irishfairy in Primi Piatti, Ricette Regionali

Taggato con , ,