Archivio per febbraio 2009

Ratatouille d’inverno   7 comments

Qualche giorno fa, Cielo ha postato la ricetta della ratatouille, che io adoro, nella sua versione invernale… potevamo farcela mancare?! Ecco quello che ho combinato io.

Ingredienti (tutto senza dosi)

Scalogni
Melanzane
Carote
Peperoni
Pomodorini
Basilico
Sale, peperoncino, olio

Preparazione

 Tagliare lo scalogno a rondelle e metterlo a rosolare in una padella in cui avrete fatto scaldare qualche cucchiaio di olio.

Quando sarà diventato trasparente, aggiungete le carote tagliate a metà rondelle.

Aggiungete il peperone tagliato a filetti.

Saltate le verdure e fate cuocere per 5 minuti.

 Aggiungete la melanzana tagliata a cubetti.

 Mescolate e aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi.

 Lasciate cuocere fino a quando le verdure non raggiungeranno la consistenza che preferite, salate, aggiungete il peperoncino e il basilico.

Buonissima!!!

Annunci

Pubblicato febbraio 24, 2009 da irishfairy in Contorni, Ricette Internazionali

Canocchie al brandy   4 comments

Continuano le ricette da San Valentino, ormai è quasi Pasqua ma io sono sempre leggermente in ritardo sulle mode, sulle tendenze, sui tempi…

Ingredienti – per due persone
14 canocchie
2 scalogni
1 tazzina da caffè di brandy
Olio, pepe, prezzemolo

Preparazione

Pulite le canocchie (dalla ricetta della catalana di crostacei…).

In una pentola fate scaldare un bel giro di olio. Quando sarà caldo aggiungete lo scalogno tritato.

Fate rosolare e aggiungete le canocchie.

Far cuocere qualche minuto, quindi aggiungere il brany, tutto in una volta, cercando di spargerlo su tutte le canocchie in maniera uniforme.

Quindi dategli fuoco 🙂 con un fiammifero lungo, infiammate il brandy (basterà avvicinare la fiamma all’interno della pentola).

Lasciate esaurire l’alcool nel brandy e servite subito, calde e con una spolverata di pepe e prezzemolo.

Ma poi… queste cose buone le dobbiamo cucinare solo a San Valentino, che è una festa che nemmeno mi piace?

Pubblicato febbraio 18, 2009 da irishfairy in Antipasti, Secondi Piatti

Coquilles Saint-Jacques au gratin   7 comments

… ovvero, capesante gratinate, ma si sa che il francese è una lingua très romantique….

Ingredienti – per due persone, un antipastino…
4 capesante
4 cucchiai abbondanti di pangrattato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
4 cucchiaini di burro
4 cucchiaini di parmigiano grattuggiato

Preparazione (le prime 4 foto sono riciclate dalla Catalana 🙂 ).

Lavate le capesante, togliendole dal guscio, passandole sotto l’acqua corrente per eliminare la sabbia.

Preparate un court bouillon con mezza costa di sedano, alloro, pepe e ad ebollizione, aggiungete le capesante senza guscio.

Fatele cuocere 5 minuti al massimo, scolatele e asciugatele.

Rimettete ogni capasanta nel guscio ben lavato e asciugato. 

Aggiungete in ogni capasanta mezzo cucchiaino di burro…

… un cucchiaio di pangrattato mescolato con il prezzemolo…

… l’altro mezzo cucchiaino di burro…

… e un cucchiaino di parmigiano reggiano.

Fate gratinare in forno fino a quando non saranno ben dorate e servite calde.

Joyeux Saint-Valentin :-*

Pubblicato febbraio 16, 2009 da irishfairy in Antipasti, Secondi Piatti

Taggato con

Salsiccia in umido (con polenta)   10 comments

Vedo tanti piatti del genere in giro per i miei blog preferiti che mi avete fatto venire una voglia… avessi avuto più tempo la scelta sarebbe caduta su un brasato 🙂 magari al barolo…

Ingredienti – per due persone
400 g di salsiccia
500 g di passata di pomodoro
1 scalogno
Peperoncino, sale
Olio, vino (rosso è meglio)

Preparazione

Fate scaldare un paio di cucchiai di olio, quindi aggiungete lo scalogno tritato e lasciatelo rosolare.

Aggiungete la salsiccia spellata, ridotta in trocoletti e lasciatela rosolare.

Quando la rosolatura sarà uniforme, sfumate con mezzo bicchiere di vino (rosso è la sua morte, bianco ce lo facciamo andare bene).

Lasciate evaporare e aggiungete la passata di pomodoro e il peperoncino. Salate.

Fate cuocere per circa 30/40 minuti, in modo che il sugo prenad consistenza.

Servite con la polenta, per non farsi mancare nulla 😉

Pubblicato febbraio 10, 2009 da irishfairy in Ricette Regionali, Secondi Piatti

Taggato con ,

Seppioline stufate   5 comments

Come dire… uno va al ristorante, mangia qualcosa di buono, poi viene a casa e cerca di rifarlo. E qualche volta riesce anche bene 😉

Ingredienti – per due persone
Un tot di seppioline (diciamo 500/600 g)
Due carote
Due scalogni
Vino bianco
Prezzemolo, pepe

Preparazione

Pulire le seppioline come al solito, porzionando quelle più grosse in modo da aver pezzi della stessa dimensione.

Preparare un trito di scalogno e carote e metterlo a soffriggere in padella con tre cucchiai di olio.

 

Aggiungere le seppie.

Lasciar rosolare un paio di minuti poi sfumare con vino bianco.

Far cuocere a fuoco molto lento per circa 30 minuti o fino a quando non raggiungeranno la consistenza che preferite, quindi aggiungere abbondante prezzemolo tritato.

Servire sopra uno strato (il letto che va tanto di moda adesso!!!) di polenta molto morbida.

Pubblicato febbraio 7, 2009 da irishfairy in Secondi Piatti

Gnocchi alla parigina in rosa   5 comments

Una delle ricette che mi ha più soddisfatto negli ultimi tempi.

Ingredienti – per tre persone
250 ml di latte
50 g di burro
125 g di farina
3 uova
50 g di prosciutto cotto frullato
100 g di mascarpone
50 g di prosciutto cotto a striscioline
Noce moscata
Parmigiano reggiano

Preparazione

In una pentola versate il latte, aggiungete il burro a pezzetti, la noce moscata grattuggiata e portate ad ebollizione.

Ad ebollizione, aggiungete tutta la farina e mescolate.

Fate cuocere per 5 minuti.

Lasciate intiepidire e aggiungete le uova, uno alla volta.

Quando il precedente sarà amalgamato per bene, aggiungete il secondo uovo.

Quando avrete aggiunto tutte le uova, l’impasto dovrebbe essere più o meno così, piuttosto morbido e un po’ appiccicoso.

Aggiungete il prosciutto frullato e mescolate bene.

Preparate il sugo facendo sciogliere il mascarpone assieme al prosciutto tagliato a striscioline.

Trasferite tutto l’impasto in una tasca da pasticcere o in una qualsiasi siringa sparabiscotti, decora torte… purchè abbia un foro abbastanza largo, almeno un cm di diametro. Tagliate degli gnocchetti lunghi un paio di cm e lasciateli cadere nel’acqua bollente in cui avrete aggiunto un filo di olio.

Man mano che saliranno a galla, scolateli e passateli nella padella del sugo.

Servite con una spolverata di noce moscata e parmigiano reggiano grattuggiato.

Buon appetito!!!