Archivio per la categoria ‘Ricette Internazionali

Tarta de Queso   9 comments

Queso, in spagnolo, vuol dire formaggio. Una buonissima variante alle solite torte d’estate… la ricetta leggera leggera di lei, la mitica Eryn.

Ingredienti

4 uova
300 g di Philadelphia (io ho provato quello allo yogurt, visto che me lo propinavano come adattissimo ai dolci)
125 g di yogurt bianco magro
125 ml di latte
35 g di farina
100 g di zucchero
1/2 bustina di lievito per torte (vanigliato)
Un po’ di vaniglia (se usate il lievito normale)
Buccia di limone grattuggiato
Zucchero a velo

Preparazione

Separare i tuorli dagli albumi e metterli in una terrina, aggiungendo lo zucchero.

Sbatterli fino ad ottenere una spuma soffice.

Aggiungere il formaggio.

Mescolare e aggiungere lo yogurt.

Amalgamare il tutto e aggiungere il latte.

Aggiungere la farina setacciandola per evitare la formazione di grumi.

Montare gli albumi a neve.

Unire gli albumi all’impasto, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola.

Versare l’impasto e infornare a 180 °C per 50 minuti, evitando di aprire il forno per la prima mezz’ora.

Sfornare e decorare.

Buonissima.

Va beh, io non ho ancora finito di fare le ferie (appena passato Gardaland e Sirmione, mi aspetta Firenze).

Autumn is coming…

Annunci

Pubblicato settembre 14, 2009 da irishfairy in Dolci, Ricette Internazionali, Ricette per vegetariani

Taggato con , , , ,

English Roast Beef   7 comments

Sarà che con la testa sto già a Londra… domenica abbiamo cucinato questa meraviglia perchè siamo sempre più amanti delle cose semplici. Se non vi piace la carne al sangue, l’unico consiglio che mi sento di darvi è di cucinare qualcos’altro… un arrosto normale, un brasato… il roast beef stracotto non ha senso.

Ingredienti – per 3 persone affamate
800 g di controfiletto
Un cucchiaio di sale grosso
3 cucchiai di olio
Una bella macinata di pepe nero fresco
Rosmarino

Preparazione

Fatevi legare (o legate) un bel pezzo di controfiletto (quello che ho usato io) o un qualsiasi altro pezzo di carne… chiedete consiglio al macellaio, spesso ci sono nomi che cambiano da regione a regione senza cambiare la sostanza. Ungetelo con due cucchiai di olio.

Cospargetelo con il sale grosso e con il pepe, distribuite il tutto strofinando la carne.

 

Aggiungete abbondante rosmarino. Scaldate il forno a 200°C.

Quando il forno sarà caldo, infornate e non toccatelo per 25 minuti. Quindi sfornatelo.

Avvolgetelo nella carta alluminio per 10/15 minuti. E’ alchimia 🙂 …

Quindi spacchettatelo, sgocciolate la carta alluminio nella teglia (recuperate poi il fondo di cottura).

Tagliatelo a fettine, se aveste l’affettatrice verrebbe un lavoro magistrale.

Quindi servite, irrorando con il fondo di cottura e con le patate, al forno se volete le cose fatte secondo tradizione :).

Enjoy your meal… London, we’re coming!!!

Pubblicato maggio 4, 2009 da irishfairy in Ricette Internazionali, Secondi Piatti

Taggato con , , , ,

Pollo alla Giamaicana   6 comments

Internet è veramente una fonte inesauribile di idee… soprattutto per le ricette 🙂 Questa viene da Gustoblog

Ingredienti

Due cosce di pollo disossate
Un pezzetto di Jamaican Hot Red
1 cucchiaino di timo
2 spicchi di aglio
1 foglia di alloro
1 cucchiaino di pepe della Jamaica
Una spolverata di noce moscata
2 scalogni
2 pomodori perini
Il succo di mezzo lime
1/2 bicchiere di olio
Sale grosso

Preparazione

Preparate il pollo mettendolo in un recipiente a misura.

Mettete tutti gli ingredienti (tranne il pollo!!) un tritatutto.

Tritare il tutto finchè non avrete ottenuto una crema densa.

Versate la crema sul pollo, avendo cura di coprirlo interamente.

Lasciatelo marinare per un po’, io l’ho lasciato tre ore. Quindi toglietelo dalla marinata e lasciate sgocciolare l’eccesso.

Mettetelo sulla griglia molto calda per i primi 15 minuti, bagnandolo con la marinata.

Quindi allontanatelo dal calore e cuocetelo per altri 15 minuti.

Enjoy!!

PS: il pepe della Jamaica 🙂 è veramente ottimo…

Pubblicato aprile 25, 2009 da irishfairy in Condimenti, Ricette Internazionali, Secondi Piatti

Mississippi Mud Pie   3 comments

Questa torta mi ispirava da mesi, dalla prima volta che l’avevo vista in giro sui blog e aspettavo un’occasione per poterla cucinare… alla fine l’occasione non c’è stata, ce la siamo creata! Ho cucinato questa torta per una carissima persona che ha davvero apprezzato 🙂 La ricetta è quella che si trova in giro…

Ingredienti

200 g di Oro Saiwa
250 g di burro
250 g di cioccolato fondente
4 uova
200 g di panna liquida
200 g di zucchero

Preparazione

Sbriciolate i biscotti in un mixer e riduceteli a farina.

 

Sciogliete a bagno maria 50 g di burro e 50 g di cioccolato.

Unite i biscotti sbriciolati al cioccolato fuso e mescolate per amalgamare bene.

Versate il composto in una teglia (meglio a cerniera) di almeno 22 cm di diametro, compattatelo con un batticarne e mettetelo in frigo per almeno mezz’ora.

In una terrina, rompete le uova, aggiungete lo zucchero e sbattete fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso.

 Aggiungete la panna alle uova.

Sciogliete il rimanente burro assieme al cioccolato.

 Uniteli quindi alle uova.

Versate il composto nella teglia.

Mettete a cuocere per 40 minuti a 160/180°C.

Sulla superficie si formerà la crosticina…

… ma dentro rimane morbida… buonissima… l’ultima foto è quella del tortino che abbiamo conservato per noi.

Cucinare dolci è edificante, sono convinta che non vedrete mai un pasticcere triste ^_^

Paris-Brest   10 comments

Ingredienti – per la crema

1 uovo + 1 tuorlo
200 ml di latte
30 g di maizena
100 g di zucchero
50 g di burro (a conti fatti si poteva evitare)

Per la pasta – per 18 pezzi

150 g di farina
4 uova
100 g di burro
Un cucchiaio di zucchero
Un pizzico di sale
250 ml di acqua
Zucchero a velo per decorare

Preparazione

Montate l’uovo, il tuorlo e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete la maizena, setacciandola.

Trasferite il tutto in una pentola, aggiungete il latte a filo e, continuando a mescolare, mettete a cuocere a fuoco lento.

Quando si sarà addensato, aggiungete il burro e amalgamate.

Preparare la pasta: scaldare 250 ml di acqua (non fatela bollire), aggiungendo un cucchiaio di zucchero.

Aggiungere il burro e far sciogliere.

Portare al bollore, spegnere il fuoco e aggiungere la farina tutta in un colpo.

Mescolare fino a completo assorbimento. Rimettere sul fuoco e far cuocere per qualche minuto.

A fuoco spento, aggiungere le uova, una per volta e solo quando la precedente sarà ben amalgamata.

Si dovrà ottenere un composto liscio ma sostenuto e compatto.

Riempire una tasca da pasticcere con la pasta e creare delle ruote (o delle striscie, dei riccioli, quello che vi pare).

Far cuocere a 200°C per 15 minuti, poi per 10 minuti a forno leggermente aperto.

Far raffreddare, tagliare a metà e farcire con la crema preparata.

Spolverare di zucchero a velo.

L’originale e le copie…

Pollo al sesamo   8 comments

Cooking Mama mi ha stregato… ma che fare quando vuoi provare a tutti i costi una ricetta e ti aggiri per la casa come una bestia rabbiosa, dopo l’orario di chiusura dei negozi, scoprendo che non hai tutti gli ingredienti che ti servono?! E mica ingredienti secondari… mi mancava proprio il pollo, guarda te… così ho ripiegato su una ricetta scovata in un librettino nascosto da tonnellate di altri tomi di alta cucina…

Ingredienti – per le solite due persone
250 di pollo (o tacchino, il petto)
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di vino bianco
Peperoncino
Olio
Sesamo
80 g di riso (Basmati, Long & Wild, Venere… quello che vi pare)

Preparazione

Cubettate il petto di pollo, trasferitelo in una ciotola e aggiungete un cucchiaio di miele, …

…. due di salsa di soia, uno di vino bianco e un pezzetto di peperoncino (o, da ricetta, una punta di paprika)

Lasciate marinare per circa mezz’ora.

Scaldate due cucchiai di olio in una padella.

Scolate il pollo dalla marinata e mettetelo a rosolare.

A rosolatura avvenuta, aggiungete la marinata, lasciate ridurre e completate con un cucchiaio di semi di sesamo.

Servite con una porzione di riso.

Ricetta che cedo al Alessandra per la sua raccolta.

raccoltasoia2009

Ratatouille d’inverno   7 comments

Qualche giorno fa, Cielo ha postato la ricetta della ratatouille, che io adoro, nella sua versione invernale… potevamo farcela mancare?! Ecco quello che ho combinato io.

Ingredienti (tutto senza dosi)

Scalogni
Melanzane
Carote
Peperoni
Pomodorini
Basilico
Sale, peperoncino, olio

Preparazione

 Tagliare lo scalogno a rondelle e metterlo a rosolare in una padella in cui avrete fatto scaldare qualche cucchiaio di olio.

Quando sarà diventato trasparente, aggiungete le carote tagliate a metà rondelle.

Aggiungete il peperone tagliato a filetti.

Saltate le verdure e fate cuocere per 5 minuti.

 Aggiungete la melanzana tagliata a cubetti.

 Mescolate e aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi.

 Lasciate cuocere fino a quando le verdure non raggiungeranno la consistenza che preferite, salate, aggiungete il peperoncino e il basilico.

Buonissima!!!

Pubblicato febbraio 24, 2009 da irishfairy in Contorni, Ricette Internazionali