Archivio per l'etichetta ‘Pomodoro

Pasta alla norma (per finta?)   9 comments

Perchè, diciamocelo… chi più di una che ha preso 30 cum laude all’esame di Nutrizione e Alimentazione Umana ve lo può ricordare?! Bisogna mangiare sano! Che mica vuol dire brodino e polletto smorto al vapore… Detto ciò, anche se la pasta alla norma va fatta con le melanzane fritte, io ho escogitato una variante che il vostro fegato può reggere tutti i giorni e che è pure incredibilmente buona… Le dosi del sugo sono per tre, ne ho congelata una parte, poi vi dirò come ha sopportato la conservazione.

Ingredienti – per due (tre) persone

1 melanzana
250 g di polpa di pomodoro (o pomodoro fresco, ma qui da me stanno iniziando ad essere anemici e mi rifiuto di comprarli)
4 pomodori secchi al naturale
Aglio, peperoncino, sale
Olio
Sale grosso
80/100 g di linguine a testa

Preparazione

Prendere una melanzana (vi metto la foto, così vi fate un’idea delle dimensioni, mi sono dimenticata di pesarla).

Tagliarla a fette e metterla in uno scolapasta, cospargerla di sale, coprirla con un peso e lasciarle fare l’acqua.

Trascorsa mezz’oretta, sciacquare le melanzane sotto l’acqua, tamponarle con della carta da cucina e tagliarle a cubetti. Trasferirle in una teglia e lasciarle cuocere in forno a 180°C per 15 minuti.

Nel frattempo, scaldare due/tre cucchiai di olio in una padella con due spicchi di aglio tagliati a metà.

Aggiungere i pomodori secchi tagliati a pezzetti.

Far soffriggere il tutto un paio di minuti, aggiungere il pomodoro, salate leggermente e mescolate.

Le melanzane in uscita dal forno dovranno essere morbide ma non sfatte, visto che dovranno cuocere ancora qualche minuto nel sugo.

Aggiungere quindi le melanzane al sugo e lasciar cuocere 5 minuti a fuoco molto basso, e mescolando in modo che sia tutto ben amalgamato.

Cuocere la pasta (io ho scelto delle linguine ma ho visto che le penne vanno per la maggiore con le melanzane). Scolarle al dente e passarle nel sugo.

Servire con (l’immancabile) spolverata di ricotta salata.

Non c’è amore più sincero di quello per il cibo. George Bernard Shaw.

PS: se volete la versione con le melanzane fritte… il procedimento è uguale, invece di cuocere le melanzane al forno le friggete come in questa ricetta (Melanzane a funghetto).

Annunci

Salsiccia in umido (con polenta)   10 comments

Vedo tanti piatti del genere in giro per i miei blog preferiti che mi avete fatto venire una voglia… avessi avuto più tempo la scelta sarebbe caduta su un brasato 🙂 magari al barolo…

Ingredienti – per due persone
400 g di salsiccia
500 g di passata di pomodoro
1 scalogno
Peperoncino, sale
Olio, vino (rosso è meglio)

Preparazione

Fate scaldare un paio di cucchiai di olio, quindi aggiungete lo scalogno tritato e lasciatelo rosolare.

Aggiungete la salsiccia spellata, ridotta in trocoletti e lasciatela rosolare.

Quando la rosolatura sarà uniforme, sfumate con mezzo bicchiere di vino (rosso è la sua morte, bianco ce lo facciamo andare bene).

Lasciate evaporare e aggiungete la passata di pomodoro e il peperoncino. Salate.

Fate cuocere per circa 30/40 minuti, in modo che il sugo prenad consistenza.

Servite con la polenta, per non farsi mancare nulla 😉

Pubblicato febbraio 10, 2009 da irishfairy in Ricette Regionali, Secondi Piatti

Taggato con ,

Maccheroncini alle canocchie   6 comments

Periodo frenetico prenatalizio… e io vi preparo una rumba di piatti a base di pesce…

Ingredienti – per due persone

200 g di maccheroncini
10 canocchie
200 g di polpa di pomodoro
Peperoncino, aglio, vino bianco, basilico

Preparazione

Pulite le canocchie e tagliate le più grosse in due o tre pezzi.

Fate rosolare un paio di spicchi di aglio con tre cucchiai di olio.

Aggiungere le canocchie e farle saltare un paio di minuti.

Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco.

Aggiungere il pomodoro (passata o polpa, quello che preferite… ma non quello fresco… non ce lo vedo proprio in questa ricetta).

Aggiungere basilico e peperoncino, pochissimo sale e far cuocere per una decina di minuti.

Spegnere e cuocere la pasta. Scolarla e aggiungerla al sugo, mescolando accuratamente a fuoco acceso.

Servire e godersela, le canocchie sono splendide in questo periodo dell’anno 🙂

Pubblicato dicembre 15, 2008 da irishfairy in Primi Piatti, Ricette di Famiglia

Taggato con ,

Coniglio alla cacciatora   Leave a comment

Ingredienti – per il solito moroso affamato

Due cosce di coniglio
300 g di polpa di pomodoro *
Vino bianco
Olio, aglio, sale, pepe
Maggiorana, timo, peperoncino

Preparazione

Far rosolare uno spicchio di aglio in una pentola a bordi alti (non come quella nella foto, per intenderci) quindi aggiungere le cosce di coniglio.

Farle rosolare per bene da tutti i lati.

Sfumare quindi con vino bianco secco e salare (o aggiungere mezzo dado).

Quando sarà evaporato il vino, aggiungere la polpa di pomodoro.
* Io ho usato quella fatta con tanta pazienza qualche settimana fa, quindi è in pezzi belli grossi… cercatene una bella densa…

Ricoprire le cosce con il sugo e aggiungere le erbe (abbondando…).

Lasciar cuocere per mezz’ora/tre quarti d’ora.

E tanto per dirvi quanto era davvero affamato il moroso affamato…

🙂

Pubblicato ottobre 9, 2008 da irishfairy in Secondi Piatti

Taggato con ,

Crespelle pomodoro e mozzarella   Leave a comment

Le crespelle sono una delle cose che preferisco cucinare.

Ingredienti – per 6 crespelle

2 uova
200 g di farina
200 ml di latte
1 mozzarella
250 g di polpa di pomodoro
400 ml di besciamella
Parmigiano reggiano
Basilico, aglio, olio, peperoncino, sale

Fondamentale: la Crêpière

Preparazione

Preparare una pastella mescolando le uova con la farina setacciata. Mescolando con una frusta, versare il latte freddo a filo finchè non si è creata una miscela morbida che andrà fatta riposare per circa mezz’ora in frigorifero.

Nel frattempo, preparare un sugo, versando la polpa di pomodoro in una pentola con un filo di olio di oliva. Lasciar cuocere per “asciugare” un po’ la salsa e poi aggiungere sale e basilico abbondante.

Far cuocere per qualche minuto. Nel frattempo, tritare finemente la mozzarella (o passatela al mixer con la velocità ad intermittenza). Aggiungerla al sugo e farla sciogliere, amalgamando bene.

Scaldare la piastra per le crepe. Una volta calda, versare mezzo mestolo di pastella e stenderla con l’apposito attrezzo.

Far cuocere la crepe su entrambi i lati per due minuti. Se si prolunga la cottura si rischia di seccare troppo la pasta che tenderà a rompersi quando si andrà a piegarla.

Depositare un cucchiaio di ripieno e stenderlo in maniera uniforme sulla crepe.

Piegare la crepe in due….

… e ancora in due, fino ad ottenere un triangolino. E’ importante piegarla quando è ancora calda: la pasta fredda tende a spaccarsi.

Disporre le crepes in una teglia coperta di carta alluminio e unta leggermente.

Ricoprirle con besciamella e formaggio grattuggiato.

Passare al forno per farle gratinare (200°C per 10/15 minuti).

Sfornare e servire caldissime.

Pubblicato giugno 7, 2008 da irishfairy in Primi Piatti

Taggato con , ,